X Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Accetto

Il campo da gioco

Il campo da gioco, a seguito degli importanti interventi tecnici degli ultimi anni, è diventato un campo da campionato che ha ospitato, ad ottobre 2016, l'unica tappa italiana dello European Senior Tour. Le 18 buche sono scorrevoli, divertenti e allo stesso tempo tecnicamente impegnative. Protetto dalle querce secolari, dalle ombre gentili dei ciliegi salvatici e dagli ontani, il percorso segue le curve dei colli offrendo ai giocatori splendide vedute.

Tutte le buche del percorso richiedono la concentrazione del giocatore perché nessuna è di respiro. I greens sono nel complesso bel difesi da insidiosi bunckers.

Attualmente il tracciato di gara è un Par 72. Tecnicamente impegnativo, si sviluppa su una lunghezza di 7000 metri, rispettando la morfologia delle colline moreniche dove è sito.

All'interno del campo da golf sono disponibili 3 percorsi vita di diversa lunghezza: quello verde da 0,6 km, quello blu da 1,7 km e quello rosso da 4 km.

 

18 holes – Par 72
5890 metri uomini CR 72,8 - SR 130
5439 metri donne CR 73,7 - SR 124

Il campo pratica

L’area si sviluppa per oltre 33.000 mq in cui si evidenziano due distinte strutture: una dedicata al gioco lungo e una al gioco corto.
L’edificio per il gioco lungo si sviluppa su due piani con 10 postazioni al piano terra coperte ed altrettante sull’erba. Le postazioni sono illuminate e c’è un’area chiusa riservata al simulatore. Al piano superiore ci sono 13 postazioni in erba sintetica. La struttura è dotata di servizi igienici, distributore di palline e parcheggi per le golf car. Inoltre esiste un’area contrapposta unita da strade di collegamento che consentono la presenza di 35 praticanti in contemporanea.
L’area dedicata al gioco corto, estesa su una superficie di oltre 3000 mq, si caratterizza invece per la presenza di due putting green rispettivamente di 250 e 500 mq, di un’area pitching-chipping green e bunkers per la pratica dei colpi corti, medi e lunghi.

VIP Villaverde Institute of Performance

VIP, il Villaverde Institute of Performance, è l'ultima grande novità di Villaverde che offre ai propri ospiti una struttura all'avanguardia per permettere ai golfisti di ogni livello di allenarsi nello stesso modo dei giocatori del Tour. E' stato creato per corsi individuali o di gruppo e, in particolar modo, si rivolge ai professionisti PGA che avranno l'opportunità di far provare ai propri clienti il top dell'esperienza formativa nel mondo del golf. I nostri professionisti in loco, i fisioterapisti, i personal trainer e tutto lo staff svolgono un lavoro di squadra per garantire soluzioni su misura al cliente e al gruppo. Gli allenamenti, sia in campo che fuori, saranno molto ben definiti per consentire prestazioni sorprendenti.

Lo staff dei Green Keepers

Il Superintendent

 
 
 

Il Superintendent è il responsabile del Campo, della sua costante e perfetta manutenzione grazie anche all’aiuto dello staff di Green Keepers.

Mauro Mantovani è il Superintendet del Golf Club Udine, dove lavora dal 1992.

E’ nel Golf da sempre. Suo nonno, suo padre e cinque zii facevano questo lavoro prima di lui. Una famiglia dedita ai Campi da Golf.

Score EGA HCP

Score campo

Torna alla Home Page
© Project by Web Industry